Newsletter 28

ALLA CAMERA

Anticorruzione: torna il reato di falso in bilancio, pene più severe per i corrotti

La legge anticorruzione che abbiamo votato in via definitiva è un passo in avanti per contrastare l’illegalità e favorire la trasparenza delle istituzioni. Finalmente torna il reato di falso in bilancio; poi pene più dure per i corrotti, patteggiamenti solo a chi restituisce il maltolto e un sistema premiale per chi collabora con l’autorità giudiziaria. Sono i cardini del provvedimento che consentirà al nostro Paese di combattere davvero la corruzione.

Speciale

La buona scuola: l’approvazione del ddl è un investimento sul futuro
Il lavoro in commissione Cultura ha permesso di migliorare il provvedimento che ha al centro l’autonomia degli istituti, la valorizzazioni dei docenti e l’alternanza scuola-lavoro. 100mila nuovi insegnanti assunti, 3 miliardi di euro di finanziamenti, 200 milioni per la valorizzazione dei docenti e 5 miliardi per l’edilizia scolastica, aggiornamento e flessibilità formativa. Questa è ‘La buona scuola’, una riforma che fa diventare realtà l’autonomia scolastica rimasta sulla carta dalla riforma Berlinguer del 1997. Il ddl passa adesso al Senato.

Speciale online

Decreto missioni, votata una riforma attesa da oltre dieci anni
È stata approvata a larga maggioranza una riforma che dà alle missioni internazionali una cornice giuridica più chiara e certa e rafforza il ruolo del Parlamento nelle procedure di autorizzazione delle missioni. Alle Camere spetta anche il controllo sull’andamento di ciascuna missione attraverso un’annuale relazione che precisa risultati e difficoltà nel raggiungimento dell’obiettivo affidato alla missione.

Dossier online

Informativa Alfano, solo uniti possiamo vincere sul terrorismo

Durante l’informativa del ministro Alfano, abbiamo sottolineato come il decreto antiterrorismo abbia permesso l’arresto del giovane Touil, sospettato di avere partecipato alla strage del museo Bardo di Tunisi. La lotta al terrorismo non può essere argomento di campagna elettorale; dobbiamo essere uniti per sconfiggerlo.

Prima guerra mondiale: riabilitati i militari decimati per reati contro la disciplina

Siamo orgogliosi di poter commemorare l’anniversario della Grande Guerra con l’approvazione della nostra proposta di legge che riabilita i militari italiani fucilati per reati contro la disciplina. Abbiamo voluto restituire l’onore ai soldati accusati solo per impedire con il terrore e con la pena capitale qualunque atto di indisciplina.

Relazione introduttiva di Giorgio Zanin

Intervento di Carlo Galli

Mozioni approvate

Sono state approvate una mozione sulla razionalizzazione della rete degli uffici postali e una sull’educazione alimentare nelle scuole.

QUESTION TIME

Garantire gli ammortizzatori sociali anche alle partite Iva

Abbiamo chiesto al ministro del Lavoro, Poletti, perché l’indennità per i collaboratori coordinati e continuativi e a progetto, volta ad allargare il sostegno al reddito a categorie finora escluse, non è percepita anche dagli altri parasubordinati iscritti alla gestione separata Inps. Il tema secondo noi deve essere affrontato presto.

Scheda del Question Time

Banche, risolvere nodo dei crediti inesigibili

Risolvere, in accordo con la Commissione Europea, il nodo dei crediti bancari “deteriorati”. La crisi ha lasciato un’eredità molto pesante in termini di crediti inesigibili dalle imprese uscite dal mercato o in gravi difficoltà: i bilanci bancari risultano appesantiti, limitando la capacità di erogare nuovi finanziamenti.

Scheda del Question Time

IN COMMISSIONE

Valorizzazione dei contratti di rete, audizione di Reti professioni tecniche

La X Commissione Attività produttive ha svolto l’audizione informale di rappresentanti di Rete professioni tecniche, nell’ambito della discussione della risoluzione n. 7-00574 Taranto, riguardante la valorizzazione dei contratti di rete.

La Commissione ha svolto le seguenti interrogazioni a risposta immediata: n. 5-5579 Ricciatti: Questioni relative al contratto di agenzia; n. 5-5580 Polidori: Iniziative per lo sviluppo economico e infrastrutturale della Basilicata; n. 5-5581 Alfreider: Prospettive dello stabilimento Nokia di Trieste; n. 5-5582 Da Villa: Adozione del decreto ministeriale in materia di compensazione tra cartelle esattoriali e crediti delle imprese nei confronti della pubblica amministrazione; n. 5-5583 Benamati: Piano industriale del gruppo Whirlpool; n. 5-5584 Allasia: Stato di crisi dell’azienda Mercatone Uno. Successivamente ha svolto le interrogazioni: n. 5-04933 Ricciatti, 5-04960 Carrescia, 5-05010 Terzoni sulle Prospettive produttive dello stabilimento Prysmian di Ascoli e 5-05453 Ferro: Progetto di riorganizzazione della Camera di commercio di Roma.

Pareri favorevoli su Legge europea 2014 e azione di classe

La X Commissione Attività produttive, in sede consultiva per il parere alla XIV Commissione Politiche dell’Unione europea, ha espresso parere favorevole sugli emendamenti al provvedimento recante Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea - Legge europea 2014 (C. 2977 Governo – Rel. Donati, PD); per il parere alla II Commissione Giustizia, ha espresso parere favorevole sul provvedimento recante Disposizioni in materia di azione di classe (C. 1335 Bonafede e abb. – Rel. Ricciatti, SEL).

La Commissione, inoltre, ha svolto le interrogazioni n. 5-04874 Crippa: Piano industriale del gruppo Mercatone; n. 5-05179 Carloni: Revisione dei criteri di valutazione della rappresentatività delle associazioni di categoria nell’attribuzione dei seggi nei consigli camerali; n. 5-05217 Fragomeli: Incentivazione della telelettura dei gruppi di misura del gas e della distribuzione idrica.

TERRITORIO

Sospeso il versamento delle imposte ai contribuenti dell’Emilia-Romagna colpiti dall’alluvione di febbraio

Sono sospesi i versamenti e gli adempimenti tributari nei confronti dei contribuenti dell’Emilia Romagna colpiti dall’alluvione che si è verificata dal 4 al 7 febbraio 2015. Lo stabilisce un decreto firmato dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan e in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Continua a leggere

Pensioni: dalla sentenza della consulta alla modifica della legge Fornero

La scelta del Governo di rimborsare “una tantum” il primo agosto le pensioni fino ad un lordo di 3.200 euro e di continuare con le rivalutazioni già approvate nella legge di stabilità per il 2014 rispetta la sentenza della Corte Costituzionale che richiama in primo luogo al rispetto della progressività e della tutela delle fasce più deboli.

Continua a leggere

Pensioni: ora cancellare i privilegi previdenziali dei parlamentari

La scelta del Governo di rimborsare “una tantum” il primo agosto le pensioni fino ad un lordo di 3.200 euro e di continuare con le rivalutazioni già approvate nella legge di stabilità per il 2014 rispetta la sentenza della Corte Costituzionale che richiama in primo luogo al rispetto della progressività e della tutela delle fasce più deboli. Ora è giunto il momento di cambiare nettamente il trattamento previdenziale dei deputati.

Continua a leggere

Sciopero dipendenti Poste, approvate mozioni

La Camera dei deputati ha approvato nei giorni scorsi una serie di mozioni sulla ristrutturazione del servizio postale sul territorio, tra cui quella del gruppo PD, che impegnano il governo a garantire la capillarità del servizio e la permanenza degli uffici postali nei comuni rurali, montani e svantaggiati.

Continua a leggere

Approvata la legge che punisce i reati ambientali

Il Senato ha dato ieri il via libera definitivo alla nuova legge contro gli ecoreati. “Un provvedimento atteso da oltre quindici anni, per il quale abbiamo lavorato intensamente in raccordo con le associazioni ambientaliste a livello nazionale e locale – commenta il deputato PD riminese Tiziano Arlotti -, che consente al nostro Paese di fare un passo avanti decisivo nell’azione di contrasto all’illegalità ambientale, dando piena attuazione alla direttive europee.

Continua a leggere

Sulla questione “Casa Madiba”

E’ singolare che di fronte ad un’azione palesemente illegale come quella dell’occupazione sistematica di luoghi e immobili pubblici, ci sia chi, avendo tra l’altro responsabilità istituzionali, le legittima e le sostiene come fatto dai due deputati Giulia Sarti e Giovanni Paglia nel caso dell’occupazione di Villa Ricci.

Continua a leggere

Questa voce è stata pubblicata in Newsletter. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.