Newsletter 24

ALLA CAMERA

Prescrizione, passo avanti importante contro la corruzione e per la legalità
Abbiamo votato la riforma della prescrizione per impedire che il tempo interrompa i processi e garantisca l’impunità. Le nuove norme sospendono la prescrizione per due anni dopo la condanna in primo grado e per un altro anno se confermata in appello, mentre aumentano i tempi di prescrizione per i reati di corruzione. Dopo dieci anni le regole della ex Cirielli, che aveva dimezzato i termini di prescrizione provocando la cancellazione di migliaia di processi, vengono superate.

Dossier online

Consiglio europeo, con il semestre italiano abbiamo cambiato le priorità dell’Ue
Fino a poche settimane fa l’Unione europea era solo austerità e rigore; oggi è anche flessibilità crescita, investimenti. Questo grazie soprattutto al contributo dato dal nostro Paese e dal nostro governo durante il semestre di presidenza italiana del Consiglio dell’Unione europea. La riduzione del carico fiscale su famiglie e imprese, il Jobs Act, la riforma della Pubblica Amministrazione e della scuola, la stessa riforma costituzionale sono il più potente sostegno all’azione negoziale condotta dal nostro Governo per chiedere all’Europa un nuovo inizio. È quanto abbiamo detto durante il dibattito sulle comunicazioni del Premier Matteo Renzi in vista del Consiglio europeo del 19 e 20 marzo.

Esteri: tutelare i diritti previdenziali degli italiani emigrati in paesi extra Ue
È stata approvata una mozione per la tutela dei diritti previdenziali dei lavoratori italiani emigrati in Paesi non appartenenti all’Unione europea.

Esteri: Approvata la Convenzione per la protezione delle persone scomparse
L’aula ha approvato il disegno di legge di ratifica della Convenzione internazionale per la protezione di tutte le persone dalle sparizioni forzate adottata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 dicembre 2006.

Grandi opere e dimissioni del ministro Lupi

Durante l’informativa in merito all’inchiesta della Procura di Firenze sulle grandi opere, il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, ha comunicato le sue dimissioni.

Intervento del capogruppo PD Roberto Speranza

Diritti umani, iniziato l’esame della pdl per l’introduzione del reato di tortura
È iniziata la discussione generale del proposta di legge che introduce nel nostro ordinamento il reato di tortura. Il testo puntualizza i presupposti per l’esistenza di questo reato recependo le indicazioni della Convenzione delle Nazioni Unite del 1984. La norma prevede che potrà essere incriminato del reato di tortura chi, con violenza o minaccia cagiona intenzionalmente a una persona a lui affidata o sottoposta alla sua autorità acute sofferenze fisiche o psichiche al fine di ottenere informazioni o dichiarazioni. Se a torturare sarà un pubblico ufficiale, scatterà la pena aggravata fino a 12 anni.

Immigrati, commissione d’inchiesta sui centri di accoglienza

Si è insediata la Commissione d’inchiesta parlamentare sui centri per immigrati (Cie, Cara, Centri di prima accoglienza): sarà presieduta da Gennaro Migliore, Proposta all’indomani della tragedia di Lampedusa, avrà il compito di valutare perché si siano create condizioni di invivibilità nei centri e come dotarsi di un sistema di accoglienza per immigrati e rifugiati all’altezza delle tradizioni di solidarietà e di rispetto della dignità umana che fanno dell’Italia la porta dell’Europa.

QUESTION TIME

Ilaria Alpi, dare nuovo impulso alle indagini
Dare nuovo impulso alle indagini sull’omicidio della giornalista del Tg3 Ilaria Alpi e dell’operatore Miran Hrovatin, avvenuto il 20 marzo 1994 a Mogadiscio. Lo abbiamo chiesto dopo lo scoop della trasmissione Chi l’ha visto dello scorso 18 febbraio che ha portato alla luce nuovi aspetti, fondamentali per la ricerca della verità.

Scheda del Question time

IN COMMISSIONE

Interruzione del servizio elettrico in Emilia Romagna e Lombardia: audizione di rappresentanti  di Enel e Terna

La X Commissione Attività produttive, in merito alla recente interruzione del servizio elettrico verificatasi in alcuni comuni di Emilia Romagna e Lombardia a causa di eventi climatici avversi, ha svolto l’audizione di rappresentanti di Enel e di rappresentanti di Terna.

La Commissione ha svolto interrogazioni a risposta immediata su questioni riguardanti il Ministero dello sviluppo economico e interrogazioni tra cui n. 5-03702 Mucci: Questioni relative alla nomina di Andrea Babbi a direttore generale di Enit; 5-03939 Pagano: Utilizzo dei fondi europei previsti dal programma Horizon 2020; 5-04322 Prodani: Approvazione dello statuto di Enit e iniziative per il rilancio del turismo.

Audizione di rappresentanti sindacali sul piano industriale di Finmeccanica

La X Commissione Attività produttive ha svolto l’audizione dei rappresentanti sindacali di categoria FIM-CISL, FIOM-CGIL, UILM-UIL e UGL Metalmeccanici sulla strategia e il Piano industriale di Finmeccanica, anche in relazione alle recenti cessioni di importanti società del gruppo. In sede ufficio di presidenza, ha svolto l’audizione dei rappresentanti sindacali di ADL – Associazione Difesa dei Lavoratori Varese e ha iniziato l’esame della risoluzione n. 7-00574 Taranto: Valorizzazione dei contratti di rete.

TERRITORIO

Dal rapporto sull’economia riminese per ripartire

Spero che l’anno che ci lasciamo alle spalle chiuda finalmente questa lunga crisi e soprattutto ci dia la forza e lo slancio per ripartire. Abbiamo registrato il numero più basso di imprese attive, persistono un differenziale occupazionale e una disoccupazione che rispetto all’11,4% del 2013, si riduce nel 2014 dello 0,3% portandosi all’11.1%. Il tasso di occupazione nella nostra Provincia aumenta nl 2014 di uno 0,5% portandosi al 61,4%, ma ben lontano dalle percentuali regionali.

Continua a leggere

Rinforzi estivi, Arlotti scrive ai ministri Alfano e Pinotti

Il deputato Pd riminese Tiziano Arlotti ha scritto questa mattina ai ministri dell’Interno, Angelino Alfano, e della Difesa, Roberta Pinotti, per sollecitare l’invio di rinforzi di polizia adeguati, per numero e per permanenza, alle necessità del territorio in vista dell’estate.

Continua a leggere

Intervento all’assemblea nazionale OASI Confartigianato

Penso non sfugga a nessuno che per la nostra economia territoriale, ma anche regionale e nazionale, l’attività turistico ricreativa rappresenti un elemento di attrattività e di opportunità di sviluppo che, nonostante la lunga crisi economica, continua a dare opportunità di lavoro.

Dopo quasi otto lunghissimi anni di crisi finanziaria, economica e sociale si intravvedono i primi segnali di ripresa che, per consolidarsi, richiedono una accelerazione sulle riforme che riguardano tutti i settori istituzionali, dell’economia, del lavoro e sociali.

Continua a leggere

Digitalizzazione degli esercizi turistici, il decreto in Gazzetta Ufficiale

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del ministero dei Beni e della attività culturali e del turismo “Disposizioni applicative per l’attribuzione del credito d’imposta agli esercizi ricettivi, agenzie di viaggi e tour operator” del 12 febbraio 2015.

Il provvedimento individua in particolare le disposizioni applicative per l’attribuzione del credito d’imposta per la  digitalizzazione degli operatori turistici indicati dalla legge “Cultura e turismo”, definisce le tipologie di spese eleggibili, le procedure per la loro ammissione al beneficio, le soglie massime di spesa.

Continua a leggere

Barriere architettoniche alla stazione di Rimini: Arlotti interroga il ministero e scrive a RFI

RFI-Rete ferroviaria italiana e ministero delle Infrastrutture e trasporti si attivino per intervenire urgentemente e abbattere tutte le barriere architettoniche nella stazione di Rimini e nelle stazioni del bacino romagnolo. E’ ciò che chiede il deputato PD riminese con un’interrogazione presentata questa mattina al ministero e con una lettera inviata all’amministratore delegato di RFI, Maurizio Gentile.

Continua a leggere

Finanziamenti dello “Sblocca Italia” per le opere pubbliche nei piccoli Comuni: no a un altro “click day”

Il finanziamento delle opere pubbliche nei piccoli Comuni previsto dallo “Sblocca Italia” rischia di essere un altro fallimentare “click day”. E’ l’allarme lanciato dal deputato PD riminese Tiziano Arlotti in merito alla convenzione tra il ministero delle Infrastrutture e trasporti e l’Anci, in corso di registrazione alla Corte dei Conti, che disciplina le modalità di presentazione delle richieste ed i criteri di selezione per l’accesso alle risorse da parte dei Comuni sotto i 5.000 abitanti o dalle loro Unioni e Fusioni.

Continua a leggere

Camera di Commercio romagnola, i tempi sono maturi

Nel testo del disegno di legge della riforma della Pubblica Amministrazione che è in fase di votazione al Senato e presto verrà inoltrato alla Camera, è stato inserito un articolo (8 bis) che riforma le Camere di Commercio riducendone il numero (quasi un  dimezzamento delle attuali 105 CCIA presenti in Italia), ma contemporaneamente ne valorizza il ruolo aumentando efficienza e qualità dei servizi offerti alle imprese.

Continua a leggere

Alienazione Villaggio azzurro, Arlotti interroga il ministro Pinotti

I prezzi degli alloggi del “Villaggio azzurro” messi all’asta vanno abbassati e riportati a equi valori di mercato. E’ ciò che chiede il deputato PD riminese Tiziano Arlotti nell’interrogazione presentata il 19 marzo al ministro della Difesa Roberta Pinotti, alla luce della completa assenza di offerte già in occasione dell’incanto principale riservato ai dipendenti del Ministero della difesa, il 26 e 27 febbraio scorsi.

Continua a leggere

Aeroporto, Ancona spara su Rimini
Ritengo risibili – e mi fermo qui – le affermazioni e le accuse avanzate dal collega Piergiorgio Carrescia, che interviene sulle questioni che riguardano l’aeroporto “Fellini” evidentemente sulla base di informazioni parziali e fuorvianti.
Come ho avuto modo di spiegargli questa mattina di persona, gli investimenti per le strutture e tecnologie della torre di controllo dell’aeroporto di Rimini non sono certo una novità, bensì sono inseriti da anni nei piani di Enav. Ricordo infatti che il “Fellini” continua tuttora a comprendere una parte militare, con comprensibili esigenze di sicurezza e dotazioni tecnologiche.
Per quanto riguarda Enac, non ci sono stati certamente favori fatti ad alcuno. Dopo il fallimento di Aeradria, Enac ha svolto il proprio compito (e per questo ho già ringraziato il presidente Vito Riggio) ed ha bandito una gara che ha permesso di individuare l’affidatario. Il fatto che siano arrivate offerte da quattro gruppi conferma la rilevanza e le potenzialità dello scalo di Rimini, già inserito fra i 26 scali di interesse nazionale del Piano degli aeroporti e arrivato a toccare negli anni passati il milione di passeggeri.
In questa fase di gestione si è optato per dirottare su Ancona, con collegamenti navetta con Rimini, parte dei vettori con cui si avevano contratti in essere. E mi ha stupito apprendere che, nel momento in cui il “Fellini” ha riallacciato i rapporti commerciali con i vettori che storicamente operano su Rimini, da Ancona siano arrivate offerte per 21 euro a passeggero. Una concorrenza che non merita neppure commenti. Appunto, mi fermo qui.

Questa voce è stata pubblicata in Newsletter. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.