l’impegno sindacale

Agli inizi del 1984 entra come operatore a tempo pieno nella FILCA (la categoria degli Edili della CISL) di Rimini ed alla fine dello stesso anno sarà eletto Segretario Generale della stessa categoria per il Circondario di Rimini. Manterrà tale incarico fino al 1989 ricoprendo anche incarichi nella Segreteria Regionale ed entrando a far parte del Consiglio Nazionale della stessa.

Nel Dicembre 1987 viene eletto membro della Segreteria Circondariale della CISL e nel Maggio 1989  Segretario Generale Aggiunto della stessa.
Resta nell’incarico pochi mesi: il 27 Ottobre 1989 è eletto Segretario Generale della Cisl Riminese, risultando il più giovane segretario provinciale della CISL.

Nel gennaio 1994 entra a far parte della Segreteria della CISL dell ‘Emilia-Romagna e del Consiglio Generale della CISL nazionale. Seguirà in particolare il rapporto con la Regione Emilia-Romagna sulla legge di riforma sanitaria, quella per l’assistenza agli anziani, sul volontariato, sulla cooperazione, sulla riforma degli IACP, nonché tutto il processo di riorganizzazione della Regione Emilia-Romagna e tutto il comparto del Pubblico Impiego e delle Aziende Pubbliche ed i rapporti con ANCI e URP.

Nel periodo sindacale è stato Vicepresidente della Cassa Mutua Edile di Rimini, Vicepresidente dell’EBER (Ente Bilaterale artigiani) e consigliere della Scuola Edile di Rimini.

Socio di cooperative di consumo e di credito da oltre 20 anni, dal 2007 è membro del Direttivo della Lega delle Cooperative della Provincia di Rimini

I commenti sono chiusi.